Nella tranquillità della notte
mentre vago tra le vie
di questo piccolo paese
che niente sembra poter dare
quando invece dona il silenzio,
io mi lascio trasportare
dalla semplice poesia
di un’aria appena fresca.

Raccolgo dunque i miei pensieri
e così cerco di riuscire a centrare
tutto me in un respiro,
in un battito cardiaco
che possa liberarmi dalle distrazioni
che la mente riesce ancora a darmi.

Così respiro l’aria fresca,
mentre penso che tutto è
pura e semplice distrazione
che mi allontana da me stesso.

Così respiro l’aria fresca
ed alzando gli occhi al cielo
vedo questa immensità
di bellezza ed armonia.

Non riesco a trattenermi…
Scoppio in lacrime di gioia.
Come può tutto questo esser
solo distrazione?

Come può l’armonia
di questa infinita bellezza
poter essere solo distrazione?

Poi vedo da lontano
una luce ancor più grande.
È la luna che pian piano
scende dietro la montagna.

Come può tutto questo esser
solo distrazione?

È bellissimo!
È fantastico!
Questo momento è infinito
e non voglio che finisca.
Resto così ancora un po’
a mirare questa infinita
ed interminabile bellezza.

Poi mi giro e la vedo.
È una stella che conosco
ma che non avevo ancora visto.
Lei è Al-Hurr!
“Uomo Libero” è il suo nome.
Dunque è questo lo scopo;
dunque è questa la ragione
di questa immensa armonia,
di questa infinita bellezza
che la tranquilla e silenziosa notte
ha voluto regalarmi
tra le lacrime di gioia
e lo stupore per l’infinito.

Lei è Al-Hurr!
“Uomo Libero” è il suo nome.

Print Friendly, PDF & Email
close

Newsletter

Iscriviti per ricevere contenuti fantastici nella tua casella di posta, ogni mese.

Non inviamo spam! Leggi la nostra [link]Informativa sulla privacy[/link] per avere maggiori informazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *