Di seguito si riportano alcune considerazioni delle meditazioni eseguite su “l’Esagono”.

Tali meditazioni sono state eseguite secondo il metodo insegnato dalla Massoneria Scozzese, ovvero assumendo la posizione del faraone e, dopo aver eseguito degli esercizi di rilassamento, visualizzando il simbolo trattato.

In tal senso, quanto successivamente riportato, potrebbe benissimo essere una relazione del segretario di Loggia che trascrive le considerazioni dei Fratelli partecipanti.

In questo dovrebbe dunque consistere la “tavola architettonica” del Segretario e non in un semplice verbale di una classica riunione associativa. Per come riportata, la tavola assume sia un riferimento del livello di percezione di ogni singolo Fratello, sia la possibilità di ritrovare in futuro tali considerazioni e poterle ulteriormente sviluppare alla luce dei progressi compiuti dalla Loggia grazie ai Lavori compiuti.

  1. Movimento
  2. Manifestazione del Principio Primo
  3. Equilibrio
  4. Movimento armonico
  5. Già nel pentagono si parlava di manifestazione del Principio Primo, ma nell’esagono vi è perfetto equilibrio della manifestazione.
  6. Svastica
  7. Tiphareth
  8. Spirale aurea
  9. Forze cooperanti
  10. Unione tra spirito e materia

Infine, sempre nella tavola del Segretario, si potrebbe trascrivere la conclusione dell’Oratore che, basandosi sulle considerazioni dei Fratelli intervenuti, potrebbe essere la seguente:

L’Esagono è la figura che rappresenta l’equilibrio tra le forze manifestate. Una inconcepibile e l’altra concepibile, che formano l’equilibrio e l’armonia dell’uomo e quindi dell’Universo. Da quest’unione nasce il Figlio di Dio, ovvero l’Uomo rigenerato e perfettamente in armonia con il tutto, rappresentato in Tiphareth.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.