Ora Inizio:      22.00
Ora Fine:        22.25
Sole in:           Ariete
Luna in:          Leone
Fase lunare:   Gibbosa crescente
Ora planetaria: Venere-Mercurio
Condizioni atmosferiche: ottime
Condizioni fisiche: buone

Apertura:       Quadruplice respiro
                        Immersione del corpo nella luce e rilassamento corporeo
                        Visualizzazione di alcuni Fratelli chiamati al lavoro

Commenti:

Dopo aver eseguito l’apertura ho immaginato il Maestro Terribile che mi porta nuovamente all’interno del Gabinetto di Riflessione dove mi sono soffermato ad osservare la brocca d’acqua quale simbolo dell’anima.

Subito vedo la mia guida interiore, il cervo bianco che si disseta in un ruscello.

Questo mi fa ricordare il Salmo 42:

Come il cervo va all’acqua viva,
così la mia anima anela a te, o Dio.
L’anima mia è assetata di Dio,
del Dio vivente. […]

L’acqua presente nella brocca non è dunque un simbolo di semplicità, ma è l’Acqua Viva, l’acqua impregnata dallo Spirito Santo e quindi l’acqua che dona Sapienza, poiché dissetandosi con essa si perviene per osmosi all’unione con il divino.

Nella simbologia cristiana viene utilizzato il vino in quanto simbolo del sangue di Cristo, sangue e acqua che sgorgano dal suo cuore per la rigenerazione della vita nuova. L’acqua viva è dunque il sangue di Cristo, Acqua impregnata dal Fuoco (rosso) dello Spirito Santo. Questo sangue e quest’acqua che sgorgano dal cuore vengono raccolti nel Sacro Graal che, così come il Cervo, rappresenta l’Anima Pura.

È necessario però che l’Iniziato sia prima puro per dissetarsene e per purezza non intendo una rettitudine morale o l’essere “buono”, ma uno stato di assoluta concentrazione interiore che permette di superare la razionalità e quindi il pensiero logico e spesso compulsivo, per pervenire alla contemplazione della Verità.

Chiusura:        Ringraziamento al G.’.A.’.D.’.U.’.. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *