Io vado tra cime tempestose nel difficile cammino
impraticabile ai cavalli.

Il mio desiderio alle volte è estremo,
ma quelli come me, che ottengono
per lo spirito, quando sono in alto, tu
o mia montagna, tu mi appari selvaggia
nell’azzurro cielo.

Hai un potere misterioso, pendii infiniti.
Con ogni foglia, con ogni fiore, ogni tua aurea
sembra baciare l’Universo e tu come me
appartieni a quel cielo lontano.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.