Un romanzo sul mistero del Natale.
Una verità mai raccontata sulla natività di Cristo.
Non è Giuseppe il padre del bambino, ma non è nemmeno Dio.
Qualcosa è accaduto.
Una verità dirompente e tremenda che farebbe accappona-re la pelle anche ai più saggi.

Cieli d’Oriente tra il 7 e il 6 a.C. Una strana congiunzione planetaria tra Giove e Saturno nella costellazione dei Pesci attira l’attenzione di tre misteriosi sapienti depositari di un’antica saggezza che studiano il cielo interpretandone i segni. Poco più a sud, un bagliore nel cielo notturno angoscia Erode il Tetrarca che sceglie di spargere sangue innocente per tenere salde le redini del suo regno. Proprio in una di quelle notti, mentre quegli astri misteriosi si uniscono in una sola luce, viene al mondo un misterioso bambino, figlio di Maria, una giovane adolescente di discussa famiglia. Il padre del nascituro dovrebbe essere un uomo più grande di lei e suo promesso sposo, Giuseppe il tektȏn, abile costrutto-re di Gamala, un piccolo villaggio a qualche ora di cammino dal mare di Kinnereth. Ma la ragazza nasconde un segreto. Non è Giuseppe il padre del bambino, ma non è nemmeno Dio. Qualcosa è accaduto. Una verità dirompente e tremenda che farebbe accapponare la pelle anche ai più saggi. Accade così che quel forte sentimento nato sotto i bagliori delle stelle è scosso nelle fondamenta da una terribile verità che li allontana. Ma ci sono disegni così complessi e misteriosi a cui nemmeno gli uomini possono sottrarsi. Una storia finalmente vera si direbbe, nel senso che nasce da un pensiero reale e genuino ed è scritta con l’unica verità che tutti, nessuno escluso, possiedono, quella del cuore.

Una storia d’amore e di antichi misteri, di paure e di scelte difficili. Un racconto affascinante che muove gli uomini in terra come si muovono in cielo quegli astri che sembrano scrivere, con il loro moto perpetuo, le azioni dei protagoni-sti. Storia di un amore che ha cambiato il mondo è un ro-manzo interamente permeato dall’antico testo mistico ed er-metico della Tavola di Smeraldo di Ermete Trismegisto e dall’intensa scrittura del Cantico dei Cantici di Re Salomo-ne. Una vicenda intrigante raccontata sullo sfondo di una terra d’Israele prigioniera della temibile morsa di Roma che, attraverso il braccio del sanguinario Re Erode, spezza il fia-to e le speranze di intere famiglie.

Una rivisitazione del racconto evangelico per eccellenza che già fa tanto discutere, ma che lascia ampio spazio alle interpretazioni del lettore. Luigi Casabona umanizza i protagonisti. Questi parlano, vivono e provano le stesse paure e i medesimi disagi della gente comune e, come tutti gli esseri umani, vivono l’amore vero, scegliendo la via del bene e del sacrificio incondizionato. Un romanzo accattivante, esoterico e pieno di colpi di scena che, servendosi anche di fonti apocrife e non convenzionali, riscrive la storia più bella di tutti i tempi restituendola al lettore sotto una luce completa-mente diversa.

Acquistalo direttamente su Amazon!

Print Friendly, PDF & Email

Newsletter

Iscriviti per ricevere contenuti fantastici nella tua casella di posta, ogni mese.

Non inviamo spam! Leggi la nostra [link]Informativa sulla privacy[/link] per avere maggiori informazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *