Acquista direttamente su Amazon una copia!

Cari Lettori,

le novità di Theoria non finiscono mai ed infatti, quest’anno per la prima volta, siamo stati coinvolti in una mostra d’arte pittorica che ha visto la nostra amica Antonella Spina esporre le opere che abbiamo avuto la fortuna di poter spiegare nella nostra rivista, oltre a tante altre ovviamente. D’altronde la pittura, così come la poesia, è un modo di esprimere ciò che l’uomo riceve dall’Alto ed i quadri esposti in questa mostra, che ha avuto luogo a Catania nei giorni 11 e 12 giugno, ne sono un chiaro esempio e soprattutto sono vicini a quanto noi cerchiamo di spiegare da anni in questa nostra rivista.

Oltre questo, ovviamente è il contesto internazionale che prende la nostra attenzione ancora una volta, soprattutto nell’aspetto della guerra in Ucraina. La riflessione riportata in questa pubblicazione è rivolta proprio a questa situazione nella quale possiamo leggere l’intervento di forze che condizionano i popoli, cercando di avere il sopravvento su altre forze.

Qualcuno guarderà alle stelle per capire i risvolti di questa guerra e sapere quando finirà questo momento buio dell’umanità. Eppure, personalmente ritengo più opportuno continuare a lavorare su me stesso e tendere a qualcosa di più intenso ed appagante rispetto alla semplice conoscenza di ciò che accadrà. Si, perché l’iniziato deve essere come l’acqua ed adattarsi al suo contenitore rimanendo comunque acqua. È un po’ come essere un monaco del terzo millennio, non più con un saio addosso, ma con un vestito che si adegua alla società odierna, tenendo sempre e comunque lo spirito concentrato verso la ricerca interiore.

Lasciarsi andare alle spalle le cose del mondo non significa certo essere passivo, anzi… è un atteggiamento che prevede una ferrea disciplina interiore e che permette di raggiungere un grado di consapevolezza tale da divenire semplice osservatore degli eventi, così come bisogna diventare tali nelle discipline esoteriche, poiché solo come Testimone l’Iniziato può giungere alla Conoscenza.

Osserviamo dunque ciò che avviene, rimanendo saldi su noi stessi. Partecipiamo alla vita sociale, ricordandoci sempre che non deve condizionare le nostre scelte ed il nostro perseguire la Via della Gnosi.

Il nostro compito è certamente quello di portare armonia nel mondo, ma per esserne portatori, dobbiamo inevitabilmente prima conquistare quest’armonia che è la Verità per la quale personalmente ho giurato di battermi anche contro me stesso. Raggiungiamo l’armonia e poi il nostro intervento nel mondo sarà l’essere semplicemente noi stessi. Sembra una banalità, ma non lo è poiché l’interazione nel mondo di un Iniziato ha un impatto imponente e, così come ogni altra cosa, condizionante verso le altre persone.

Noi possiamo condizionare il mondo verso il bene !

Per farlo abbiamo i mezzi. Questi mezzi possono essere  le parole che anche in questa rivista vengono scritte e poi lette in tutto il mondo: dall’Italia alla Cina, agli Stati Uniti, alla Russia e così via. I nostri lettori sono tanti e lo dimostrano le visualizzazioni che ogni giorno abbiamo da tutto il mondo nel nostro sito.

Utilizziamo insieme allora questa possibilità. Parliamo al mondo di quello che ha dimenticato, della possibilità di ritrovare una dimensione spirituale che lo possa far tornare in armonia con se stesso. Ogni uomo e donna ha la possibilità di compiere il percorso interiore, ma spesso è impedito anche dalla semplice ignoranza. Allora parliamo al mondo e cancelliamo l’ignoranza affinché chi ha veramente il desiderio di tornare in equilibrio con la Volontà divina, possa cominciare ad affrontare la Via della Conoscenza!

Certo, non è facile e sembra utopico. Eppure non c’è altra via se non quella della Conoscenza per salvare l’uomo dallo stato brado in cui vive e non parlo di cose materiali perché in Europa si vive più che bene da questo punto di vista. Parlo sempre di quell’equilibrio interiore che avvicina l’uomo alla felicità e questa si può raggiungere solo realizzando sé stessi attraverso la Via.

Camminiamo insieme e qualcuno si aggregherà.

Non ci dimentichiamo ovviamente dei nostri sostenitori su Patreon:

Luke Ochoa (Livello Maestro) e Konstantinos Kanellopoulos (Livello Apprendista)

e di chi ha utilizzato Paypal per inviarci una donazione:

Fabio Marra, A.C., Cesare Anello, Pierangela Rodolico, F.B. e l’ultimo arrivato Salvo Agrò.

Grazie infintamente!

I vostri aiuti ci stanno aiutando tantissimo a gestire le spese che stiamo sostenendo per il nostro sito e per i podcast.

Buon Solstizio e ricordate

Nel silenzio vi è la morte – Nel Silenzio vi è la vita

Print Friendly, PDF & Email
close

Newsletter

Iscriviti per ricevere contenuti fantastici nella tua casella di posta, ogni mese.

Non inviamo spam! Leggi la nostra [link]Informativa sulla privacy[/link] per avere maggiori informazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *