Sinonimo di conoscenza?

Educere – EX e DUCO – TRAGGO, DA

Dai principi intellettuali e morali colui che impara è un Apprendista.

Il Filosofo Gotthold scrisse nel suo trattato

“L’educazione è come una rivelazione per il singolo uomo; e la rivelazione è una educazione che è stata e ancora continua ad essere impartita al genere umano.

Quindi, si conduce ad una logica massonica, se l’apprendimento è continuo è perché si il fine del progresso della propria educazione, maturata fino al raggiungimento del nostro scopo: l’illuminazione ovvero la Conoscenza.

Quindi, se nella Massoneria il termine educare, educazione è vista come tensione verso la luce, è insita la Saggezza.
Di fatto, educazione vuol dire conoscenza, conoscenza di sé.

Mi sovviene di pensare al nostro cammino verso la luce che Noi tanto cerchiamo e che nel tempio vi è Sapienza.
Questa ci favorisce ad un lavoro sempre più  preciso per eseguire in maniera scrupolosa il RITO, affinché favorisca la concentrazione di Noi tutti FF.

Quindi, se nella vita profana Educare significa dare segno di comportamento idoneo, per dare rispetto e avere rispetto, nella comunione, nella massoneria, nel tempio, Educare è inteso come corretta esecuzione del Rituale ed avere comportamento civile durante i lavori.

La conoscenza attraverso l’educazione è una accrescimento individuale, ma sarà sempre il risultato di tutti FF e tutti possono far accrescere la propria Sapienza, per aiutare il cammino di ogni uno di Noi.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.