Seduto sul bordo del burrone osservo il mondo che mi sta di fronte; un mondo in subbuglio, pieno di gente che grida nelle strade sventolando bandiere in rappresentanza della loro causa.

Ognuno di loro per una causa giusta, ognuno di loro per una causa nobile, ognuno di loro condizionati nello loro scelte da un sistema del quale non sono nemmeno a conoscenza.

Poco cambia se sventolano la bandiera dell’Ucraina o quella della Russia.

Siamo passati da Wuhan a Mariupol e nessuno di quella gente ancora capisce, perché in fondo a nessuno interessa capire, a nessuno importa conoscere la Verità.

Eppure basta guardare con attenzione, basta osservare i dettagli: le continue gaffe di Biden che sembra un burattino, guardate bene i suoi occhi e vedrete la maschera che indossa mentre tenta di stringere la mano a qualcuno che non esiste di fronte a lui; la finanza che prende il potere in Europa nel nome di Mario Draghi ed i parlamenti europei che manifestano il loro gradimento con scroscianti applausi in onore della distruzione della democrazia; virus che invadono il mondo, ma che fanno danni seri solo dove sono stati rilasciati e guerre silenziose combattute nei mercati delle materie prime.

E la gente?

Beh… la gente sventola le proprie bandiere nelle strade e poi torna a casa, a sedersi sul divano e mangiare un bel bicchiere di popcorn mentre guarda l’ultima serie uscita su Netflix.

La gente grida forte per avvisare i russi e avvertirli del fatto che la propaganda di Putin li sta abbagliando, la gente grida forte per dire che Putin è pazzo, che sta sbagliando ed invece ciò che l’Europa simboleggia è il giusto sistema di vita, come se in Europa non ci fosse propaganda, come se i giornali e le tv facessero vedere la Verità e ne parlassero, sventolando questa bandiera della Verità.

Siete sicuri che non c’è propaganda in Europa?

Osservate i dettagli, guardate con attenzione.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.